Non ci saranno più segreti tra te e Facebook Ads: tutti i trucchi e i consigli per delle inserzioni che convertono.

Oggi come oggi, il mondo del business è una vera e propria giungla. Tutti vogliono vincere, arrivare primi, sovrastare gli altri. Abbiamo già sottolineato che uno dei primi strumenti che si hanno per battere la concorrenza è la social media strategy, ma dobbiamo approfondire il discorso. Facebook è, senza dubbio, il medium più importante che abbiamo a nostra disposizione in questo preciso momento storico: sta a noi saperlo sfruttare nel migliore dei modi.

Per questo motivo, parlare di Facebook Ads che convertono a dovere è importante, perché aiuta ad avere dei risultati concreti nel momento in cui si decide di investire del denaro in questo tipo di pubblicità.

Annuncio Facebook Ads: come strutturarlo per convertire

L’obiettivo principale della pubblicità su Facebook è quello di acquisire nuovi potenziali clienti, facendo loro conoscere il nostro brand o il servizio che andiamo a offrire. Questo significa che ottenere conversioni è importante e bisogna saperlo fare nel migliore dei modi. Del resto, il noto social network, diventato oggi anche strumento di business, offre tutti gli strumenti per fare dell’ottima pubblicità, personalizzata proprio in modo tale da convertire.

Fb Ads

La prima cosa da sapere, quando si parla di Facebook Advertising, è che non sempre è il budget stanziato a fare la differenza: in parole povere, se abbiamo una campagna fatta male, possiamo anche investirci tantissimo, ma il risultato sarà mediocre. Pertanto, è importante che l’annuncio Facebook Ads venga scritto e concepito nel migliore dei modi. Ecco tutti i segreti per rendere perfetto il tutto:

  1. Targhettizzare il pubblico: questo è importante, perché altrimenti si raggiungono persone alle quali, verosimilmente, quello che offriamo non interessa. Alla base, quindi, ci deve essere uno studio dell’audience e si deve settare il proprio pubblico in base alle esigenze che si hanno. Un pratico esempio, in questo caso, può essere un ristorante che seleziona il pubblico in una data zona e con uno specifico interesse.
  2. Scegliere una bella immagine e un copy vincente: chi darebbe mai peso a una inserzione brutta e con errori grammaticali? Nessuno! Ecco perché è molto importante scegliere l’immagine adatta al messaggio che si vuole veicolare e quest’ultimo deve essere chiaro, ben scritto e immediatamente fruibile da chi legge.
  3. Non esagerare con il testo: Facebook tende a penalizzare le inserzioni con troppo testo e lo segnala come un errore che potrebbe addirittura inficiare l’approvazione della campagna. Ecco perché è importante studiare bene quello che si andrà a scrivere: bisogna essere chiari e coincisi.
  4. Tenere sempre presente l’obiettivo: quando si fa una Facebook Ads è perché si vogliono delle conversioni. Queste sono di vario tipo. Si può voler portare l’utente sul proprio sito, si può voler spingere all’acquisto, si può desiderare far chiamare il numero indicato. In base all’obiettivo e alla conversione che si desidera generare, si deve settare il proprio annuncio.
  5. Impostare una Call to Action (CTA): è importante questo passaggio, perché spinge l’utente che vede l’inserzione a convertire. Senza una “chiamata all’azione”, la Facebook Ads potrebbe non avere senso e non ottenere alcun risultato. Un esempio di CTA può essere “lascia il tuo indirizzo email per ricevere gratuitamente i nostri consigli per email”.

Va da sé che questi sono solo alcuni consigli. La pratica, poi, farà il resto. Dopo le prime campagne si potrà arrivare a capire cosa converte e cosa no, cosa dà maggiori risultati e cosa, invece, non li dà, pur investendo delle somme di denaro importanti. Tutto questo permette di affinare le proprie strategie e di ottimizzare l’utilizzo del budget a propria disposizione.

Conoscevi tutti questi trucchi per Facebook Ads che convertono? Se ne vuoi altri personalizzati, scrivici e ti aiuteremo analizzando la tua situazione.

I segreti per Facebook Ads che convertono ultima modifica: 2017-10-23T08:54:32+02:00 da Serena Marigliano

Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione alcuni dei quali rientrano nella responsabilità di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito o cliccando in qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso leggi l'Informativa sulla Privacy e la Cookie Policy.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close