Non lo avresti mai pensato.

Per portare avanti una campagna di Lead Generation si può  sfruttare Facebook Lookalike Audience per avere un ottimo target di partenza!

Abbiamo capito che per fare delle ads che convertono è necessario seguire delle precise regole e dei consigli, capaci di spianare la strada verso il risultato desiderato. Tra questi c’è, senza dubbio, quello di settare al meglio il proprio target. Approfondiamo l’argomento, parlando di Facebook Lookalike Audience, strumento tanto utile quanto poco conosciuto e sfruttato.

Cosa si intende per Facebook Lookalike Audience?

Con Lookalike Audience si intende un possibile pubblico destinatario di quelle che sono le inserzioni che crei. Questo è composto da utenti Facebook ma attenzione, perché c’è una peculiarità da sottolineare: sebbene si tratti di contatti non ancora venuti a conoscenza del brand o del servizio proposto, questi hanno caratteristiche simili a coloro che già lo hanno fatto.

Questo spiega la potenza di questo strumento: se si ha una buona fonte, si può creare un ottimo pubblico per le proprie inserzioni e il tutto porterà con sé degli ottimi risultati. Quando si parla di Facebook e di ads, questo è molto importante.

Va sottolineato anche che è possibile creare una Lookalike Audience sia partendo dagli utenti della fanpage che gestisci, sia partendo da un custom audience, ossia un pubblico personalizzato. Quando si consiglia di utilizzare questo specifico metodo di targettizzazione? Soprattutto nel caso in cui si desideri mettere in piedi una campagna di lead generation. In questo modo è possibile raggiungere un pubblico affine a quello che si è già dimostrato interessato a ciò che proponi (cosiddetti contatti caldi).

Come creare una Facebook Lookalike Audience

Dopo aver spiegato di cosa si tratta, vediamo come si crea una Facebook Lookalike Audience. Innanzitutto, si deve fare accesso all’apposito tool Gestisci Inserzioni, che si raggiunge seguendo questo indirizzo https://www.facebook.com/business/.

Una volta entrati nel menu Strumenti, si avrà la possibilità di scegliere il proprio pubblico. Come si nota, compare la sezione Crea un pubblico simile e si dovrà andare a indicare una fonte dalla quale attingere la lookalike audience, ossia il pubblico affine.

Facebook Lookalike Audience

La scelta della fonte è, naturalmente, il primo step: dopo dovrai andare a individuare un paese destinatario della specifica inserzione. Perché è importante? Inserendo questo dato si danno maggiori informazioni a Facebook che, quindi, si impegnerà a trovare degli account interessati e affini al tipo di inserzione che si sta facendo.

Facebook Lookalike Audience

Dopo aver inserito i primi dati, verrà indicata la dimensione del possibile pubblico che potrebbe essere raggiunto dall’ads che si sta creando. In questo modo, si può avere il polso della situazione e valutare se ampliare o restringere il campo. Le dimensioni vanno da 1 a 10 e a questo punto sorge il dilemma: come settare questo valore? In linea di massima possiamo dire che minore è la percentuale, maggiore è l’affinità con il pubblico settato come punto di origine e viceversa.

Stando a quelli che sono i consigli dati da Facebook stesso, è utile ricordare che è bene settare un’audience di origine compresa tra 1.000 e 50.000 unità. Cosa significa? Facciamo un esempio pratico: in base a quello che ci dice Facebook, se si ha una lista contenente 200 indirizzi mail è difficile creare una lookalike audience performante, perché quella che viene impostata come audience sorgente è abbastanza ristretta.

Possiamo, quindi, dire che sfruttando Lookalike Audience si ha un grande plus. Si ha, infatti, un’ottima base di partenza per ads che convertono!

Vuoi saperne di più? Contattaci e saremo lieti di mostrarti le potenzialità di questo strumento e i risultati ottenibili.

Facebook Lookalike Audience: cosa sono e che potenziale hanno? ultima modifica: 2017-11-16T11:37:18+02:00 da Serena Marigliano

Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione alcuni dei quali rientrano nella responsabilità di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito o cliccando in qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso leggi l'Informativa sulla Privacy e la Cookie Policy.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close