Ti hanno mai detto che puoi utilizzare dei Facebook Bot per acquisire ancora più clienti?

Forse no, perché questo è uno strumento abbastanza potente e che va utilizzato al meglio per sfruttarne in pieno tutte le potenzialità. Tuttavia, oggi vogliamo svelarti questo segreto (se così possiamo chiamarlo): con i Facebook Bot si possono fare molte cose, tra cui acquisire potenziali clienti. Del resto, lo sappiamo: ormai la tecnologia e il digitale sono parte integrante della vita di tutti i giorni e molto di più lo sono i social network. 

Sono moltissimi i brand e le aziende che hanno creato delle vere e proprie community online e lo scopo principale è, come è facilmente intuibile, acquisire clienti e vendere il prodotto o il servizio che si offre. Sebbene ci siano due figure professionali, quella del social media manager e quella del community manager, che si occupano di come comunicare con i clienti online, rispondendo ai vari messaggi che arrivano in privato, tramite Messenger, uno strumento assolutamente indispensabile è il Facebook Bot.

Vediamo cos’è un chatbot, come si utilizza e come crearne uno

Cos’è Facebook Bot

Quando si parla di bot per Facebook Messenger si intende un programma che va ad automatizzare quelle che sono le interazioni con chi scrive, che, ricordiamolo, potrebbe essere un potenziale cliente. In questo modo, si rende superflua la presenza umana. Ecco, quindi, che si possono andare a rendere automatiche alcune azioni. Qualche esempio?

Possiamo usare Facebook Chatbot per:

  • fare custumer care service, rispondendo a delle domande come farebbe un operatore
  • proporre contenuti 
  • proporre prodotti

Alla luce di quanto detto, si intuisce perché già tante delle più grandi aziende del mondo, ma non solo, hanno implementato questa possibilità.

Ma veniamo al dunque, andando a vedere da vicino i motivi specifici che ci dovrebbero spingere ad avere un chatbox.

Facebook Bot

Perché attivare Facebook Bot?

Prima abbiamo chiesto se tramite chatbox si possano ottenere dei clienti: la risposta è sì, perché questo tipo di strumento va a influenzare le conversioni. Quando si sta guardando uno specifico prodotto, o ci si sta informando in merito a un servizio offerto, sorgono spesso delle domande. Cosa fa la maggior parte delle persone in questo caso? Scrive un messaggio sulla pagina Facebook per avere delle notizie in merito, per esporre delle domande, per palesare i propri dubbi. Ecco, quindi, che in un iter come questo il tempo di risposta alla domanda posta è importante.

Una pagina reattiva da questo punto di vista, che risponde in tempi brevi, fornendo informazioni dettagliate, si dimostra più attenta al cliente che, a sua volta, si fidelizza. Intavolando una discussione con l’utente e rispondendo alle sue domande, si avrà modo di creare fiducia e conquistarlo, sperando in un successivo acquisto del prodotto o del servizio che così diventa più possibile.

 

Come creare un Facebook Bot

A questo punto, non resta che capire come fare per attivare un chatbot Facebook e qui viene il bello. Il social network più noto del mondo, ha messo a nostra disposizione diversi modi per creare un bot. Nella guida ufficiale per developers sono indicate tutte quelle regole che vanno rispettate nel momento in cui se ne desidera creare uno. Tante sono le API disponibili per poter avere il risultato desiderato per il proprio specifico servizio. Sembra difficile? Non lo è, ma in ogni caso ci sono sia dei professionisti in grado di creare per te un bot che riesca a fare tutto quello che vuoi al tuo posto.

Scrivi al nostro indirizzo e-mail per scoprire come possiamo aiutarti nella creazione di un Facebook Bot.

 

Facebook Bot: utilizzali per acquisire clienti! ultima modifica: 2017-10-26T14:48:23+02:00 da Serena Marigliano

Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione alcuni dei quali rientrano nella responsabilità di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito o cliccando in qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso leggi l'Informativa sulla Privacy e la Cookie Policy.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close