Non l’avresti mai immaginato.

Eppure, per garantire il successo di una campagna di marketing finalizzata ad uno specifico risultato, creare una landing page efficace è un aspetto fondamentale. Ti chiedi perché sia così importante? Facciamo un esempio.

Hai creato una bellissima campagna pubblicitaria su Facebook per pubblicizzare un’offerta e aumentare le vendite del tuo eCommerce: hai curato la grafica, il messaggio, la targetizzazione. Un utente la vede e ne è interessato ma, quando clicca sul post, viene rimandato alla home page del tuo sito. Ci sono tantissime informazioni, molti prodotti o servizi, pagine diverse tra cui navigare, insomma, tutto ciò che dovrebbe esserci in un sito web. Ma l’offerta non salta subito agli occhi, e così il potenziale cliente, infastidito, chiude la finestra e torna a navigare.

Avresti avuto bisogno di una landing page efficace, con l’unica informazione davvero necessaria e un pulsante da cliccare per raggiungere lo scopo, su cui farlo atterrare. Che sia parte del tuo sito o si trovi in uno spazio separato, una landing page è una struttura altamente specializzata e finalizzata al raggiungimento di un obiettivo – quello per cui l’utente è finito lì. Può essere l’acquisto di un prodotto, l’acquisizione di un contatto o qualsiasi altro obiettivo di marketing, una landing page efficace dovrebbe massimizzare la possibilità di ottenerlo. E per riuscirci, alcuni elementi sono fondamentali.

obiettivo landing page

Gli elementi tipici di una landing page efficace

Una landing page efficace dovrebbe essere caratterizzata da alcuni elementi classici, quali:

  1. un titolo accattivante, direttamente legato a quello della campagna di marketing che lo ha portato sulla pagina
  2. Una call-to-action unica e chiara, messa in risalto graficamente il più possibile
  3. Un design semplice, testi brevi e concisi, ordinati graficamente
  4. Indicatori di fiducia, come recensioni e feedback
  5. Una struttura a “piramide rovesciata“, dove i contenuti più importanti siano posizionati in alto, senza bisogno di scorrere in basso nella pagina

Fin qui piuttosto facile e intuitivo, giusto? Ma allora perché il bounce rate delle landing page sfiora spesso il 95%?

Perché ci sono alcune caratteristiche importanti per creare una landing page veramente efficace, che spesso vengono tralasciate dalle guide online e passano in secondo piano. E invece possono fare la differenza tra una landing page efficace, e una landing page efficace che converte.

landing page mobile

Le caratteristiche più importanti per una landing page efficace (per davvero)

  • Al contrario degli utenti che raggiungono il tuo sito con una ricerca generica, le persone che atterrano su una landing page hanno cliccato sul link con uno scopo ben preciso in mente. Non si tratta quindi di parlare della tua azienda o del tuo prodotto, ma di essere rilevanti per l’utente in relazione al suo specifico bisogno. Questo dovrebbe essere il primo elemento su cui l’utente mette gli occhi, senza rischiare di distrarlo con informazioni superflue.
  • Ogni click in più necessario per raggiungere uno scopo tenderà a ridurre il numero di risposte del 10%. Una landing page efficace quindi dovrebbe essere composta da un solo livello, senza la necessità di navigare tra più elementi. L’unico click che l’utente dovrebbe fare è quello sul pulsante relativo alla call-to-action! Anche se può essere fatta un’eccezione se lo scopo è quello di personalizzare il risultato, come vedremo a breve.
  • Un design minimalista non è solo questione di stile: è anche fondamentale per non appesantire la landing page. Anche solo pochi secondi di ritardo nel caricamento di una pagina possono fare la differenza perché un utente abbandoni il sito prematuramente.
  • Non c’è niente di peggio di una bellissima landing page su desktop, che non si legga bene su mobile. Più che mai una pagina del genere, che deve essere studiata per convogliare l’attenzione verso una determinata azione, dovrebbe essere come minimo responsive, e ancora meglio pensata in ottica mobile first (come abbiamo spiegato in questo articolo).
  • Poche cose sono più efficaci di delle comunicazioni personalizzate, e questo vale anche per le landing page. Se la tua campagna di marketing prometteva di risolvere un problema dell’utente, perché non portarlo in un percorso guidato alla scoperta di una soluzione personalizzata? Un ottimo esempio è quello della campagna di AirBnb per l’iscrizione di nuovi host: la rispettiva landing page è un brevissimo questionario, in cui si chiedono poche informazioni sulla location e sulla casa da affittare, in base alle quali viene restituita una stima delle entrate settimanali che si potrebbero ottenere mettendola in affitto sulla piattaforma. Il tutto senza nemmeno richiedere click aggiuntivi, grazie al rilevamento automatico della posizione!

 

Ecco, queste sono alcune delle caratteristiche meno conosciute ma più importanti da tenere a mente per creare una landing page efficace.

Cosa pensi di queste caratteristiche? Vorresti integrarle meglio nelle tue landing page? Scrivici un’email e raccontaci la tua esperienza, saremmo felici di aiutarti.

Come Creare Una Landing Page Efficace ultima modifica: 2018-01-14T21:43:41+00:00 da Ilaria Cazziol
Idearla Chat
Invia su WhatsApp

Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione alcuni dei quali rientrano nella responsabilità di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito o cliccando in qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso leggi l'Informativa sulla Privacy e la Cookie Policy.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close