Pensi di averle già provate tutte.

Hai utilizzato tutte le strategie più classiche per aumentare le vendite del tuo eCommerce, e forse vedi anche una leggera crescita, ma sei sempre lontano dai risultati che ti eri prefissato.

È facile cadere in questo tranello: si pensa che un buon prodotto possa praticamente vendersi da solo, ma non è così. Per aumentare le vendite del tuo eCommerce devi davvero sforzarti di pensare come il tuo potenziale cliente, fare qualcosa di speciale che lo aiuti a risparmiare tempo e/o denaro. Ci sono tantissimi metodi che si possono provare, ma qui vogliamo tentare di suggerirtene 5 a cui potresti non aver pensato, e che potrebbero davvero aumentare le vendite del tuo eCommerce.

1. Non lasciarlo andare via

Portare un nuovo potenziale cliente interessato sul proprio sito di eCommerce non è facile, ma è ancora più difficile portarcelo una seconda volta se non conclude nessun acquisto. Se il tuo sito ha prezzi leggermente elevati, e sei disposto a fare delle offerte al ribasso, perché non provi a inserire un exit message? Si tratta di un messaggio che apparirà in automatico nel momento in cui il mouse dell’utente dovesse spostarsi verso il margine superiore destro dello schermo, ovvero la zona in cui si chiude la finestra. Con un exit message azzeccato, come un’offerta speciale, è possibile far riconsiderare l’acquisto al potenziale cliente (e quindi poter attuare la strategia successiva).

carrello abbandonato

2. “Ti può interessare anche…?”

Sapevi che Amazon ottiene il 35% delle sue revenues da strategie di up-selling e cross-selling? Non solo un cliente soddisfatto è più propenso da acquistare ancora dallo stesso rivenditore, ma soprattutto tu sei già a conoscenza dei gusti e delle necessità dei tuoi clienti e quindi puoi svolgere un servizio utile, facendogli risparmiare tempo. Se ad esempio un cliente ha acquistato un device tecnologico, avrà probabilmente bisogno di altri prodotti complementari come una custodia, un cavo di alimentazione, pezzi di ricambio o simili (cross-selling). In più, dopo qualche tempo, potrebbe voler acquistare una versione più moderna o accessoriata dello stesso prodotto (up-selling). Quanto sarebbe utile se fossi tu stesso a suggerirgli cosa comprare sul tuo eCommerce?

 

3. “Perché mi hai abbandonato?”

Uno dei principali problemi degli eCommerce sono i carrelli abbandonati: quanti potenziali clienti iniziano ad inserire oggetti nel carrello, ma poi non concludono mai l’acquisto per i più disparati motivi? Per ovviare a questo, puoi fare due cose: la prima è ovviamente scoprire il motivo prevalente dell’abbandono (c’è un problema con il sito? O ha trovato un prezzo più basso?), e cercare di risolverlo. Il secondo è…be’, ricordarglielo! Con un’email efficace, di quelle che non si possono non aprire (nell’articolo precedente abbiamo spiegato il segreto per aumentare il tasso di apertura delle email), si potrebbe riuscire a convincere l’utente a ripensarci. Fatti sotto con offerte e sconti, ovviamente, ma soprattutto cerca di puntare su simpatia e ironia (perché no, anche con una punta di divertito senso di colpa).

Senso di colpa e ironia

4. Aumentare le vendite del tuo eCommerce con utenti realmente interessati

La chiave del successo di un eCommerce è la sua capacità di rivolgersi esattamente al pubblico interessato ai suoi prodotti. Ecco perché, per quanto il passaparola e il traffico organico siano importanti, non puoi prescindere dal traffico a pagamento! È il modo migliore per trovare esattamente gli utenti che stanno cercando il prodotto che tu vendi (grazie ad esempio a Google Ads, così da apparire ai primi posti in risposta a certe parole chiave), ma anche e soprattutto grazie al retargeting, ovvero alla capacità di mostrare il prodotto a cui il potenziale cliente era interessato anche fuori dal tuo sito (ad esempio, su aumentando le conversioni con il retargeting di Facebook).

5. Fai parlare i tuoi clienti attuali per convincere i clienti potenziali

Può sembrare ovvio, ma uno degli aspetti fondamentali nella decisione di acquisto online sono sempre le recensioni. Può sembrare uno strumento di marketing su cui non hai il controllo, ma non è così: incentiva le recensioni, rendi i tuoi clienti soddisfatti degli ambassador, non tanto del prodotto quanto della tua piattaforma, e “mettici la faccia” (ovviamente con il loro permesso). Inoltre, e non meno importante, le recensioni fanno bene alla SEO, aumentando la quantità di contenuto e di interazione.

 

Insomma, fai già tutte queste cose? Scommettiamo che, almeno qualcuna, non l’hai ancora provata. Hai bisogno di una mano? Scrivici un’email?

 

5 Segreti Per Aumentare Le Vendite Del Tuo eCommerce ultima modifica: 2018-01-13T19:39:43+00:00 da Ilaria Cazziol

Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione alcuni dei quali rientrano nella responsabilità di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito o cliccando in qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso leggi l'Informativa sulla Privacy e la Cookie Policy.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close